Accadde Oggi

Il leader dell’opposizione filippina, Benigno Aquino Junior, rientra in patria dopo un esilio negli Stati Uniti che si era autoimposto. Viene ucciso all’Aeroporto di Manila, pochi istanti dopo aver disceso la scaletta dell’aereo.
Il 21/8/1983

Curricula Ridicula

Tira e molla

Mi sono separato, poi divorziato, poi risposato poi ancora separato, adesso non ci casco più.